Maison

 

Il brand Manigiò nasce quando tre fratelli, Marianna, Nino e Giosué Orlando

accomunati dalla passione per la  gioielleria, 

decidono di intraprendere lo stesso percorso del padre Paolo, 
artigiano orafo già dal 1978.

  Partendo come una piccola bottega orafa, OrlandoLab, 

specializzati in tutte le fasi del processo produttivo, 

tuttora in collaborazione con i grandi brand nazionali e
internazionale della gioielleria,
decidono di presentare al pubblico i loro gioielli fatti a mano.

Gioielli in oro e diamanti, accessibili e facili da indossare in ogni occasione.

Nel 2006, tre fratelli Marianna, Nino e Giosué Orlando
decidono di mettere insieme le loro passioni, le loro abilità e
le loro competenze per rendere MANIGIO' un successo,
intraprendendo lo stesso percorso del padre Paolo,
artigiano orafo già dal 1978.
Partendo come una piccola bottega orafa, OrlandoLab, 
specializzati in tutte le fasi del processo produttivo, 
tuttora in collaborazione con i grandi brand nazionali e
internazionale della gioielleria,
decidono di presentare al pubblico i loro gioielli fatti a mano.
Gioielli in oro e diamanti, accessibili e facili da indossare in ogni occasione.

 


Design originale e sviluppo tecnologico 
sono i punti fondamentali che caratterizzano i gioielli Manigiò.
Delicate e leggere creazioni progettate da giovani designer e 
prodotte, nell'atelier a Valenza,
dalle mani esperte degli artigiani orafi, custodi di un know-how di oltre quarant'anni e un perfetto connubio tra 
tradizione e innovazione.

 

Un affascinante gioco tra forma e funzioni,
i gioielli Manigio' sono una dichiarazione di stile individuale.

 

Il  logo, La trottola, dei tre designer conferisce
lo stile inconfondibile del marchio.

Nel 2010 Salar e Francesca decidono di mettere insieme le loro passioni, le loro abilità e le loro competenze per rendere SALAR un successo; la conoscenza intrinseca del prodotto, la sua creazione e costruzione da una parte e l'analisi dei valori e degli stili comunicativi dall'altra. Il marchio è nato a Milano ed è stato immediatamente riconosciuto da Vogue Italia come uno dei migliori marchi emergenti. L'approccio sperimentale dei due designer conferisce lo stile inconfondibile del marchio, utilizzando spesso materiali non sempre tipici della lavorazione della pelle, ma anche processi produttivi di altre sfere che danno forma e vita a disegni unici. Tuttavia, questa innovazione è sempre accompagnata dalla tradizione dell'eccellenza italiana che, rielaborata, dà vita a borse concepite come veri oggetti di design, da collezionare ed esibire. Per questo motivo, nelle sue linee e nei suoi volumi, SALAR racconta le contraddizioni di un universo che è in grado di cambiare continuamente, spargendo la sua pelle, pur mantenendo la sua stessa essenza: borse che sono create da una pelle leggermente intrecciata, già diventando un'icona, audace , con una nuova, forte eleganza ispirata al romantic-chic con un tocco di rock.